Dieci anni di Premio Galileo

unnamedDieci anni di cultura, scienza, libri, divulgazione e in contri. In due parole, dieci anni di “Premio Galileo”. È da dieci edizioni che il Comune di Padova porta accompagna il grande pubblico a conoscerei temi più d’avanguardia della ricerca scientifica. E lo fa attraverso un premio internazionale che ogni anno vede confrontarsi i titoli di maggiore interesse nel vasto panorama della letteratura scientifica. Da due anni anche PLaNCK!, rivista di divulgazione scientifica per ragazzi curata da Accatagliato Associazione è tra i media partner del premio.

Quest’anno la cinquina dei titoli selezionati per il “rush finale”, durante il quale i libri verranno letti e votati da una classe di quarta superiore per ogni provincia italiana, hanno superato la concorrenza di oltre 170 avversari.

libri

Nel mese di marzo sarà possibile conoscere gli autori finalisti che presenteranno i loro libri nel corso di cinque incontri, nel centro culturale Altinate San Gaetano. La formula sarà quella del doppio appuntamento: al mattino per gli studenti degli istituti superiori di Padova e in streaming con le altre scuole d’Italia, alle 18 la presentazione sarà aperta al pubblico.

Ecco la cinquina dei finalisti, in gara fino alla proclamazione del vincitore in programma il 6 maggio 2016 al Palazzo della Ragione di Padova, e la data della presentazione del libro (sempre al centro culturale San Gaetano alle 18 con l’eccezione di Till Roenneberg che incontrerà il pubblico alle 21):

  • Dario Bressanini e Beatrice Mautino, Contro natura. Dagli OGM al “bio”, 2015 Rizzoli. Presentazione: martedì 1 marzo
  • Lucia Votano, Il fantasma dell’Universo. Che cos’è il neutrino, 2015 Carocci. Presentazione: venerdì 11 marzo
  • Paolo Gallina, L’anima delle macchine, 2015 Dedalo. Presentazione: giovedì 17 marzo
  • Umberto Bottazzini, Numeri, 2015 Il Mulino. Presentazione: lunedì 21 marzo
  • Till Roenneberg, Che ora fai?, 2015 Dedalo. Presentazione: giovedì 5 maggio alle 21.

“Antipasto” con Massimo Polidoro

Massimo Polidoro_1rIntanto, come “antipasto” a questa abbuffata scientifica, il 25 febbraio Padova città della scienza apre la stagione della divulgazione al grande pubblico con un incontro frutto della collaborazione tra Premio Galileo e Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze (Cicap), organizzazione fondata da Piero Angela. Con “Indagare misteri con la lente della scienza”, infatti, Massimo Polidoro, scrittore, giornalista e segretario nazionale del Cicap, dimostrerà come talvolta i nostri sensi ci possono ingannare, spingendoci a credere all’incredibile. L’incontro, aperto a tutti, si terrà giovedì 25 febbraio alle 21 al Centro culturale Altinate San Gaetano di Padova.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...